Pregi e Difetti al Colloquio di Lavoro: Esempi di Punti di Forza e Debolezza

Di seguito scopri i maggiori pregi e difetti di cui discutere durante un colloquio di lavoro. Saprai cosa rispondere alla domanda: "Dimmi 3 punti di forza e 3 punti deboli".

Ci sono domande obbligatorie durante un colloquio di lavoro, una di queste consiste nell’elencare 3 punti di forza e 3 punti deboli. Non preoccuparti, qui ti forniremo vari esempi di pregi e difetti di modo che tu sappia cosa rispondere.

La cosa migliore da fare quando ti venga concesso un colloquio di lavoro è di prepararlo.  Se non ti prepari cosa dire, i nervi e lo stress potrebbero fare brutti scherzi. Per evitare questo, è importante che tu prenda in considerazione le domande frequenti che i recruiter fanno durante un colloquio di lavoro.

Normalmente, è molto facile rispondere alle domande personali come ad esempio, quali sono i tuoi hobby, dove ti vedi a breve, medio e lungo termine o qual’è lo stipendio che desidereresti ricevere. Tuttavia esiste una domanda che di solito mette in difficoltà i candidati: dimmi 3 punti di forza e 3 deboli i che hai. Ovviamente se non sappiamo che qualità abbiamo non sapremo nemmeno che difetti abbiamo.

Per sapere cosa dire, ti forniamo un elenco di esempi di punti di forza e debolezza che puoi elencare durante un colloquio di lavoro.

Esempi di punti di forza

Non rimanere in silenzio quando si tratta di elencare i tuoi punti di forza in un colloquio di fronte a un recruiter, è bene fargli capire che ti conosci alla perfezione. Qui ti forniamo un elenco delle migliori pregi e difetti.

1. Responsabile

Un lavoratore che si assume la responsabilità delle propri azioni, godrà sempre della fiducia dei propri datori di lavoro.

2. Dedito

Chi non mette dedizione in ciò che fa avrà risultati negativi nell’attività professionale.  

3. Positivo

Di fronte a qualsiasi crisi, essere positivi aiuta ad affrontare gli ostacoli imprevisti.  

4. Pro attivo

Per un ottimo lavoro di squadra è importante avere iniziativa al momento di prendere delle decisioni e di dare suggerimenti.

5. Versatile

Chi si dimostra flessibile di fronte ai cambiamenti raggiunge migliori risultati nei propri compiti.  

6. Sincero

Questa virtù o qualità viene valutata già durante il primo colloquio, perché se un candidato mente circa il suo profilo, mentirà anche quando sarà al lavoro.

7. Empatico

Avere la capacità di mettersi nei panni di qualcun altro è il primo passo per fare un ottimo lavoro di squadra. Per questa ragione, i recruiter apprezzano se i lavoratori sono empatici.

Esempi di punti di debolezza

La cosa più importante quando si tratta di parlare dei tuoi difetti durante un colloquio di lavoro è che, a prescindere da ciò che dirai, vuoi trasformarli in qualcosa di positivo o in un’opportunità, o per meglio dire, se sei una persona disordinata, puoi dire che grazie a questo punto debole, hai imparato a creare calendari di lavoro per mettere ordine nei tuoi progetti lavorativi.

Non importa quali difetti tu abbia, ogni difetto può trasformarsi in qualcosa di positivo che ti contraddistingue da altre persone.

Per questa ragione, ti forniremo una lista dei difetti da elencare durante un colloquio di lavoro.

1. Disorganizzato

Per combattere contro la mia disorganizzazione mi sono riproposto di annotare i compiti che devo svolgere, dunque sono migliorato abbastanza al riguardo, sono ben disposto ad usare altri metodi per essere ancor più efficiente.

2. Lento

Mi capitava di essere in ritardo con le consegne ma ho lavorato molto al riguardo e adesso ho ho un calendario molto più rigoroso circa le date di consegna.

3. Impulsivo

Alle volte, quando sono entusiasta circa un progetto, assumo un carico di lavoro che poi non riesco a gestire, per questo motivo, ho cominciato ad usare tecniche organizzative per far sì che questo non succeda più e io non incappi in tali problematiche.

4. Timido

Parlare in pubblico è sempre stato il mio punto debole, per questo motivo mi sono iscritto a un corso di public speaking, so che presto potrò salire sul palco ed essere in grado di tenere un discorso.

5. Impaziente

Alle volte mi lascio andare e voglio che mi vengano comunicati i progetti futuri per cominciare a lavorarci su con la mente in anticipo, ma ci sto lavorando per bilanciarmi e diventare una persona competitiva piuttosto che impaziente.

Come puoi notare, tutti i difetti nelle frasi precedenti sono stati trasformati in qualcosa di positivo. Questo è proprio ciò che devi fare durante un colloquio di lavoro per dimostrare di essere una persona onesta, cosciente e soprattutto con voglia di migliorare e perfezionarsi.

colloquio-di lavoro-punti-di-forza-e-punti-deboli

Consigli per parlare dei pregi e difetti durante un colloquio di lavoro

Quando arriva il momento di rispondere alla domanda: indica 3 pregi e 3 difetti durante il colloquio di lavoro, è importante rispondere bene dal punto di vista sia verbale che fisico. Per fare ciò, ti diamo dei consigli su come devi reagire durante questa domanda.

  • Sicurezza. Resta seduto con una postura che sia comoda, questo ti darà una sensazione di tranquillità che ti permetterà di comportarti con naturalezza.
  • Contatto visivo. Èimportante non perdere il contatto visivo con il recruiter, anche se pensi che questo ti creerà nervosismo, al contrario ti darà la sicurezza di cui hai bisogno per parlare di te.
  • Mantieni una postura costante. Un candidato che si muove di continuo sulla sedia trasmette nervosismo e insicurezza, siediti con una posizione comoda e non muovere di continuo la gamba, non portarti le mani al viso e non morderti le unghie. Controlla il tuo corpo, in questo modo la tua mente sarà molto più rilassata e potrai rispondere a quanto richiesto.

Modelli di Curriculum Vitae da Compilare